Kibeho 1982 (Rosario dei 7 dolori)

kibeho madonnaI messaggi di Nostra Signora di Kibeho

Alphonsine Mumureke, Anathalie Mukamazimpaka, Marie Claire Mukangango

27 marzo 1982

Il mondo è in rivolta e per salvarlo ci vuole la Passione di Cristo.
O madre, piena di misericordia, tieni sempre presente nel nostro cuore le sofferenze di Gesù nella tua passione.
15 maggio 1982: “Nessuno arriva al cielo senza soffrire”. O ancora: “Il figlio di Maria non si separa mai dalla sofferenza”.
Ma la sofferenza è pure un mezzo d’espiare il peccato del mondo e di partecipare alle sofferenze di Gesù e di Maria per la salvezza del mondo.
Pregate incessantemente e senza ipocrisia: Gli uomini non pregano; e anche tra coloro che pregano, molti non pregano come si deve. La Vergine domanda ai veggenti di pregare molto per il mondo, di insegnare agli altri a pregare e di pregare al posto di coloro che non pregano. La Vergine domanda di mettere più zelo nel pregare e a pregare senza ipocrisia.

Rosario dei 7 dolori della Santissima Vergine

Il principale messaggio dato a Maria Chiara Mukangango, una delle tre vedenti che agiscono nelle apparizioni riconosciute di Kibebo (Ruanda), gli fu dato il 6 marzo del 1982 e si riferisce alla recita del rosario dei sette dolori. Questo che non sostituisce il Rosario, divenne conosciuto dopo i secoli XIV e XV.
La Madonna: “ Ciò che vi chiedo è il pentimento. Se reciterete questa coroncina meditando, allora avrete al forza di pentirvi. Oggigiorno molti non sanno più chiedere perdono. Essi mettono di nuovo il Figlio di Dio sulla croce. Per questo ho voluto venire a ricordarvelo, soprattutto qui in Ruanda, perché qui ci sono ancora persone umili che non sono attaccate alla ricchezza e ai soldi”(31.5.1982). “ Ti chiedo di insegnarla al mondo intero…, pur restando qui, perché la mia grazia è onnipotente” (15.8.1982).

Come recitare il Rosario dei 7 dolori

INIZIO

= Mio Dio, ti offro questa coroncina dei dolori per la tua maggior gloria, , in onore della tua S. Madre. Mediterò e condividerò la sua sofferenza. Ti supplico, per le lacrime che ha versato in quei momenti, concedi a me e a tutti i peccatori il pentimento delle nostre colpe
= 3 volte: A me peccatore e a tutti i peccatori concedi la contrizione perfetta dei nostri peccati.

DOLORI

=Padre Nostro
=Enunciazione del 7 dolori + 7 Ave Maria
=Madre di Misericordia, tieni vivo nel nostro cuore il tuo dolore

ELENCO 7 DOLORI

1. L’annuncio del vecchio Simeone a Maria: “Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l’anima”. . (Lc 2, 34-35)
2. Il massacro degli innocenti a Betlemme, la fuga in Egitto e la sofferenza dell’esilio. (Mt 2,13-15)
3. La sparizione di Gesù, a dodici anni, per tre giorni (Lc 2,41-52)
4. La visione della Vergine Maria di suo Figlio caricando la croce (Lc 23,27)
5. Il dolore della Vergine Maria ai piedi della croce. (Gio 19,25-27)
6. Il ricevimento da parte di Maria del corpo inanimato del Figlio. (Gio 19,38-40)
7. Il dolore della Vergine Maria presso la tomba di Gesù. (Gio 19,41-42)

FINE
=3 Ave Maria + Padre Nostro

santuario di kibeho

Lascia un commento